» Consigli di stile » Scarpe da skate: il connubio tra sport e moda

Scarpe da skate: il connubio tra sport e moda

Il primo skateboard professionale venne progettato nel 1963, anno in cui si svolse poi la prima gara di questa disciplina. I primi skater erano tutti uomini, poiché essendo una realtà appena nata era capace di far divertire solo gli animi maschili. Poi arrivarono gli anni ’90 e, con loro, l’affermarsi del panorama femminile in questo sport; è anche vero che erano una piccola porzione dal momento che si trattava, soprattutto, o di giovani surfiste o di ragazze affascinate dal trend alternativo del momento.

Negli ultimi vent’anni la situazione è cambiata, e lo skate è diventato una vera e propria disciplina sportiva che attrae sia uomini che donne. Così, su due piedi, penserete: una donna che sale su uno skate? E bene si, la realtà è proprio questa. Sono ragazze dall’animo street che amano le discipline freestyle e che sono state ammaliate da questa moda fascinosa nata sulle coste americane. Al contrario di ciò che pensano le persone, le ragazze sembrano essere davvero molto portate per tutte le realtà freestyle. Tutti gli elementi chiave capaci di trasformare un talentuoso atleta in una vera e propria icona sono: precisione, tecnica, leggiadria e consapevolezza. E, oggi, molte ragazze sfidano in diverse gare, tra cui il circuito per la Coppa del Mondo, agguerrite tanto quanto i loro colleghi uomini.

Lo skateboard aiuta a mantenere una buona postura, implica coordinazione, contribuisce alla flessibilità e insegna a lavorare sul controllo. Ovviamente se state pensando di fare una prova, vi converrà munirvi di ginocchiere, gomitiere, e uno spazio tranquillo dove potrete fare i vostri esercizi.  Ma vediamo qual è il tipico abbigliamento per chi pratica questo sport, anzi la prima regola: praticità.

scarpa skateDC ShoesSPARTAN – Scarpe skate – metallic silver/crazy pink

Gli skater saltano, si flettono, fanno le evoluzioni e cadono, quindi i capi dovranno essere comodissimi e ampi. I pantaloni dovranno essere larghi e spesso sono dotati di tasche laterali, in jeans o in cotone; esiste la variante short, sotto al ginocchio, l’importante è che siano comodi poiché dovranno accompagnare movimenti veloci, scattanti e attutire eventualmente le cadute. Le magliette saranno grandi, colorate e piene di stampe, mentre per le camicie, vanno per la maggiore quelle a quadri o a righe. Per uno skater il cappellino è un must, da basket o quello nella versione snowboard, dal momento che essendo due sport praticamente simili, i capi diventano interscambiabili.

Ma vediamo qual è l’accessorio più importante per uno skater: le scarpe.  Le scarpe da skate devono essere piatte, robuste e cucite lateralmente a regola d’arte. Non stiamo parlando delle solite scarpe da ginnastica, ma di modelli caratterizzati da una suola ultra piatta che permette quindi una perfetta aderenza alla tavola. Su Zalando potete trovare una miriade di marche, che poi sono le stesse per quanto riguarda l’abbigliamento da skate, quali ad esempio, Globe, Vans, Supra, Dc. Tantissimi modelli che sono si adatti per lo skate, ma indossabili anche per attività che non rientrano negli sport. Immancabile nel guardaroba di uno skater è la felpa, sia nella versione tutta unita che con la zip, che permetterà agli atleti di ripararsi nelle giornate più fredde. Sceglierla oversize è la regola, come del resto tutti gli altri capi!

Ovviamente le ragazze potranno scegliere di indossare anche dei capi femminili, come ad esempio gli abitini molto semplici in colori come il fucsia o in stampe floreali. E’ anche vero che alcuni capi, tipici dello skateboard, vengono indossati anche da chi non sa neanche cosa sia una tavola, proprio perché sono pratici e informali! Mettetevi alla prova ragazze, prima un piede, poi un altro, e scoprite se lo skate fa per voi oppure no! Non dovete mica fare sfide attraverso trick e movimenti spericolati, ma provate solo a divertirvi avendo sempre la consapevolezza del vostro corpo. Buona fortuna!