» Beyond fashion » Peggior attrice protagonista

Peggior attrice protagonista

Vi è mai capitato di pensare che Barbie (sì, proprio la mitica bambola della Mattel) avesse un’espressione terribilmente idiota? Quel sorriso tirato, vagamente botulinico, e lo sguardo perso a guardare un punto non ben definito oltre l’orizzonte, sono simboli distintivi del celeberrimo giocattolo che tiene banco sul mercato da oltre 50 anni.

Non riuscite a concepire Barbie con un’espressione corrucciata, seria o, ancora peggio, spaventata? Ricredetevi. Barbie è diventata anche l’attrice protagonista del film di Alfred Hitchcock “Gli Uccelli”: non solo veste il famoso tailleur verde penicillina di Tippi Hedren, ma sul volto ha dipinta un’espressione non proprio di terrore ma quantomeno turbata, ben lontana da quella plastificata a cui siamo abituati.