» Beyond fashion » Interviste » Intervista: Our Youth

Intervista: Our Youth

Moda e stile sono cose personali e così sono le persone che esprimono il proprio gusto in questi ambiti. È facile perdere la propria individualità quando a mediare i rapporti è uno schermo, dunque è sempre interessante andare a scoprire chi sta dall’altra parte del monitor e ci propone stili e tendenze. Riportiamo quindi l’intervista realizzata dalla nostra collega Anna per FashionNews – nostro “cuginetto” inglese – alla giovane londinese autrice del blog Our Youth.

“Mi interessano l’amore, la fotografia, i libri, la poesia, la scrittura, i viaggi, la moda, l’arte, la storia, l’antropologia, la sociologia, l’edonismo, l’evasione e i baci infiniti. Mi piacciono i colori, il vino, la musica, i film, le serate senza fine e i palloncini”

Our YouthCome mai il nome Our Youth (“La nostra gioventù”)?

Mi piace il “concetto” dell’essere giovani. Non è una questione di età. Puoi essere ottantenne e giovane (se lo vuoi). Pensare come un giovane, sentirti come un giovane. E, come un giovane, sentirti smarrito. Volevo inizialmente chiamare il blog “Jeunesse Dorée”, ma trovo che il nome sia poco orecchiabile e difficile da ricordare. Ho quindi scelto “Our Youth”. Perché? Mmm… Credo di avere la sindrome di Peter Pan. “My Youth” sarebbe stato troppo incentrato su di me e “Our Youth” d’altra parte sembrava andar bene. Ogni lettore è invitato a prender parte alla nostra gioventù virtuale.

Quando hai iniziato a scrivere il blog?

Nel novembre 2009.

Tre parole per descrivere il tuo blog?

Edonismo, ispirazione, desiderio.

Da dove trai ispirazione?

Fotografia, film, libri, riviste, blog, arte, natura, musica, moda, viaggi, architettura, storia e conversazioni con sconosciuti.

Il tuo posto preferito dove fare shopping?

Topshop e i negozi vintage. A volte Urban Outfitters, H&M, New Look, Mango o Zara.

Our YouthC’è una modella o un’icona fashion non prettamente del mondo della moda che ti piace particolarmente?

Mi piacciono Anna Karina, Brigitte Bardot, Twiggy, Grace Kelly, Clémence Poésy, Kate Bosworth, Jean Seberg, Edie Sedgwick, Mary Kate Olsen, Chloe Sevigny, Audrey Hepburn, Barbara Palvin, Sienna Miller, Monica Bellucci, Kate Moss, Agyness Deyn e molte altre.

Tacchi alti o scarpe da ginnastica?

Tacchi alti, sicuramente. Ma indosso anche scarpe da ginnastica e scarpe flat.

Cose da fare?

Vivere sempre al meglio ogni momento. Ridere molto e versare anche qualche lacrima. Essere coraggiosi e fedeli a sè stessi, senza far male a nessuno di proposito. Salvare sè stessi e poi salvare il resto del mondo. Essere ispirati. Imparare. Per quanto riguarda il fashion: scoprire cosa è adatto per sè stessi. Valorizzare i propri punti di forza.

Cose da non fare?

Da non fare? Il mondo è un posto pieno di cose da fare.

In futuro mi vedo…?

Vorrei essere saggia.

Completo preferito?

Amo i vestiti.