» Beyond fashion » Interviste » Intervista a Susanna Anese, autrice del blog Talk is cheap.

Intervista a Susanna Anese, autrice del blog Talk is cheap.

Appunti di moda per voi oggi intervista Susanna Anese, italiana di nascita e inglese d’adozione, cinque tatuaggi e grande passione per la moda e la fotografia. Nel tempo libero si dedica al suo blog Talk is cheap, il Blog di Susy sulle ultime Tendenze della Moda e del Lifesytle.

Susanna AneseSusanna Anese


Quando e perchè hai aperto il tuo blog?
Ho sempre avuto la passione per il mondo del web. Già ai tempi delle medie avevo i miei gruppi su Yahoo ma dopo poco non mi bastavano più, la passione e la curiosità erano troppe, riuscire a realizzare un sito con contenuti interessanti era diventata una sfida personale. Così grazie al vecchio Frontpage e l’amato Photoshop ho imparato da autodidatta le basi della programmazione e della grafica. Negli anni ho lanciato vari portali e blog con alterne fortune. Alla fine a Marzo 2010 sono riuscita a dare vita al mio progetto. In soli due mesi avevo ottenuto ottimi risultati, le visite continuavano ad aumentare e la gente commentava sempre di più, così ho deciso che era giunto il momento di acquistare il dominio.

Perché hai scelto il nome Talk is cheap?
Il primo nome del blog era un altro, ma non mi piaceva volevo un nome facile e spiritoso. Sono stata indecisa per due giorni e grazie ad alcuni amici su Twitter è arrivata l’idea di Talk is Cheap, alla fine il significato mi piaceva e così ho scelto quello.
Cinque parole per descrivere il tuo blog.

Divertente, irriverente, trendy, originale e spontaneo. I tuoi argomenti spaziano dalla moda, al gossip e alla cucina. Ma qual è il tema di cui ami scrivere di più?
Un po’ di tutto a dire il vero. La moda è da sempre una grande passione, ormai tutti sanno che sono una malata di shopping, ma ultimamente grazie al lavoro mi sto appassionando di cucina. E poi riguardo al gossip, beh lo sanno tutti che è il punto debole di noi donne!

Chi è la tua icona della moda femminile e perché?
Se parliamo di moda sicuramente Kate Moss. Nonostante non sia più giovanissima e la tormentata vita privata rimane sempre un’icona per il suo stile.

Qual è il tuo modo preferito per fare shopping?
Amo lo shopping online. È comodo, veloce e si trovano spesso occasioni imperdibili. Spesso vado per negozi solo per cercare qualcosa che mi piace e provare la taglia, poi tornata a casa lo cerco online e quasi sempre lo ritrovo ad un prezzo molto inferiore. Diciamo che sono favorevole al risparmio: preferisco comprare 10 cose con 50 Euro che una sola cosa.

Secondo te, cosa non dovrebbe mancare nell’armadio di una donna quest’estate? Le nostre lettrici sono ansiose di avere qualche tuo consiglio!
Le gonne lunghe in tessuti leggeri. Ultimamente sono un’ossessione, certo non stanno bene a tutte ma hanno un certo fascino. Per quest’estate nel mio armadio ci saranno anche capi dai colori fluo e accesi, magari abbinati a un gilet o un giacchetto in jeans.

Qual è lo stilista che ammiri di più e perché?
Lo confesso, nessun italiano. Certo mi piacciono gli stilisti italiani ma nel mio cuore è rimasto Alexander McQueen. Il suo stile così particolare e fuori dagli schemi ordinari è impossibile da dimenticare.

Grazie mille per la bella chiacchierata. Per finire, raccontaci qualcosa dei tuoi progetti futuri!
Il blog non è solo una passione, mi occorrono molte ore di lavoro per tenerlo sempre aggiornato e vorrei farlo diventare la mia occupazione principale. Per renderlo possibile, dovrò modificare leggermente la struttura editoriale, stando ben attenta a non snaturare l’impostazione attuale. Magari se ritornerete a intervistarmi fra sei mesi potrò raccontarvi come è andata!