» Consigli di stile » Festa anni ’80. Come mi vesto?

Festa anni ’80. Come mi vesto?

Gli anni ’80 sono stati anni carichi di diversi stili, e oggi molto criticati anche da coloro che usavano indossare regolarmente camicie a quadri di flanella sotto felpe oversize o maxi felpe con una spalla scoperta abbinate a minigonne, pantaloni o leggings molto attillati.

Siete state invitate a una festa a tema anni ’80 o addirittura l’avete organizzata voi, ma non avete ben presente quali siano i capi chiave per questo look? Zalando, vostro alleato in fatto di moda, vi saprà consigliare al meglio senza rischiare di sbagliare e intoppare in grosse cadute di stile… anche se in quegli anni, dove il caos regnava sovrano dato dai molteplici generi, capitava molto spesso.

Ma vediamo insieme i must tipici anni ’80, le spalline ad esempio: non potevano mancare negli armadi femminili e più grosse erano, meglio era. Venivano applicate a tutto, su camicie molto larghe e dal taglio squadrato ed unite a blazer della stessa forma con maniche rimboccate o a giacche di pelle. Insomma se non indosserete le spalline non sarete alla moda anni ’80.

I pantaloni più in voga a quei tempi? Gli immancabili jeans e i fuseaux, oggi noti a tutte voi come leggings. I jeans, negli anni ’80 –i più cool e di tendenza- erano quelli maschili dalle linee dritte e a vita alta ovviamente. I leggings invece erano vistosi, eccentrici e coloratissimi.

piumino
Noisy MayNMPILOT – Giacca da mezza stagione – ivy green

Tutte le fashioniste osavano, prediligendo combinazioni audaci e sgargianti e mescolando molteplici colori; molto in voga erano i colori fluorescenti. Indossate quindi un paio di boyfriend arrotolati fino alle caviglie, una t-shirt morbida e una scarpa da ginnastica. Per rimanere fedelissime al vostro outfit, indossate un piumino,il  cosiddetto giubbotto da paninaro, e date il tocco finale indossando degli occhiali da sole aviatore e wayfarer o un modello super colorato.

Un altro look che potete creare, semplice ma d’effetto, vede  come protagonista il leggings. In pizzo, in lurex, coloratissimo e chi più ne ha più ne metta, abbinatelo a un top corto o a una maglia oversize e a una decolleté, che sia total black o colorata non ha importanza, fondamentale è che sia appariscente. O ancora abbinate a un paio di leggings una maglia over, quasi come fosse un mini abito, e un paio di scaldamuscoli, altro must degli anni ’80. Potete completare l’outfit indossando un  blazer dalle tonalità fluorescenti  e ovviamente carico di spalline, e una quantità esagerata di accessori colorati come le collane.

Gli accessori sono di plastica, grandi, vistosi e in più venivano indossati tutti contemporaneamente tanto che di sobrio c’era ben poco. Tra i capi sportivi, molto amati a quel tempo e che potete tranquillamente indossare per una festa a tema, ci sono i body, abbinati a calze e scaldamuscoli. Scegliete per ogni singolo capo un colore eccentrico e in contrasto con gli altri.

L’importante è mescolare i vari tessuti e creare contrasto. Ovviamente per essere in mood anni ’80 dovrete dare volume ai vostri capelli: era il periodo delle permanenti, quindi via all’arricciatura e se pensate che i vostri capelli non siano voluminosi abbastanza cotonateli e magari applicate un fiocco! Adesso siete pronte per la vostra festa anni ’80, buon divertimento!