» Beyond fashion » Charities e solidarietà » Christie’s Green Auction 2011

Christie’s Green Auction 2011

I personaggi pubblici non si stancano mai di prestare la propria faccia e il proprio nome a favore dell’ambiente e della natura. Che lo facciano per interesse, oppure perché sono davvero preoccupati per la sorte del nostro pianeta, non è un nostro problema: l’importante è che facciano davvero qualcosa, no?

Dopo Giorgio Armani e Patrizia Pepe, adesso è il turno di Christie’s, la celeberrima casa d’aste: a partire dal 29 marzo fino al 7 aprile al Rockfeller Center di New York City è prevista infatti l’iniziativa “Bid to Save the Earth –  Green Auction 2011”.

Di cosa si tratta? Dato che parliamo della casa d’aste più famosa a livello planetario, naturalmente non possiamo aspettarci che una serie di vendite all’incanto, solo che questa volta ci sono delle particolarità. Innanzitutto, l’intero ricavato viene devoluto a varie associazioni ambientaliste tra cui Oceana e Central Park Conservancy. In secondo luogo, non verranno messi in vendita solamente beni di lusso quali quadri di Van Gogh o stampe di Leonardo da Vinci. Chi deciderà di partecipare alle aste, infatti, concorrerà all’acquisto di appuntamenti con celebrità (come Bill Clinton e Harrison Ford), inviti a eventi da red carpet, a backstage di famose sfilate e nientemeno che alla Notte degli Oscar.

Ne varrà la pena? Se si parla di salvaguardia dell’ambiente, certamente sì. E noi siamo sicuri che la partecipazione sarà massiccia.

Per seguire in tempo reale l’iniziativa, vi invitiamo a consultare i canali Facebook, Twitter e Youtube.

Ne parlano anche qui, qui e qui.