» Fashion » Eventi e sfilate » I best items A/I ’16-’17 scelti da Elisa Taviti

I best items A/I ’16-’17 scelti da Elisa Taviti

La fashion week è finita. New York, Londra, Milano, Parigi come sempre dettano le tendenze che verranno nei prossimi mesi avvenire. Tante sfilate, moltissime le presentazioni e i party esclusivi ai quali star, celebrity e influencer di tutto il mondo hanno partecipato. Ma quali saranno i veri trend per il prossimo autunno/inverno 2016-2017? Quali i capi must che ognuna di noi dovrà possedere nel suo guardaroba? Scopriamolo insieme!

NEW YORK: Stivali sopra il ginocchio Fenty Puma by Rihanna. A New York, tra le tante passerelle, una non è di certo passata inosservata alla stampa, quella di Fenty Puma by Rihanna. La celebre cantante delle Barbados ha firmato la nuova collezione di Puma mixando diversi stili, quello sportivo e quello street, con sfumature che ricordano molto lo stile gotico. I colori prevalenti sono il bianco e il nero, che per l’occasione diventano veramente glamour. In passerella sfilano maxi felpe con cappucci, giacche, croptop, e capispalla oversize ma soprattutto stivali sopra il ginocchio sexy e audaci, in perfetto stile Rihanna. “Questa collezione non è solo una rappresentazione di chi sono e di come mi vesto ma spinge i confini di ciò che ho voluto creare con PUMA“, ha dichiarato Rihanna, Brand Ambassador and Women’s Creative Director, “ho portato PUMA in un nuovo contesto con qualcosa di imprevedibile e inaspettato. E’ la street culture giapponese con un twist innovativo, ho giocato con texture e silhouette e utlilizzato tessuti lussuosi. Ho reinterpretato il concetto di tradizionale a modo mio. Non vedo l’ora di condividere la collezione con la fashion community e i fan”.

Stivali Puma

Photo by futureclaw on Flickr, licensed under CC contents

LONDRA: Cappotto cammello. Anche per il prossimo inverno uno dei best item da possedere nel nostro armadio è il cappotto cammello. Simbolo di eleganza e di raffinatezza, ha conquistato ancora una volta le passerelle londinesi. Che sia a doppio petto, o legato in vita, in stile mantella o oversize, il cappotto cammello anche per la prossima stagione invernale si riconferma capo indiscusso per stile ed eleganza. Il più chic? Quello di Gareth Pugh, che l’ha abbinato ad un total look beige, un semplice dolcevita e un paio di guanti di pelle. Il cappotto cammello è perfetto per tante occasioni, sia per andare a lavoro, che per un cocktail con le amiche, magari sdrammatizzato con un paio di jeans e una semplice t-shirt bianca. Ideale per una donna moderna, dinamica che si divide tra lavoro e famiglia, che vuole essere sempre impeccabile e cool.

MILANO: Borsa “Real” di Gucci. Alessandro Michele ha fatto di nuovo centro. Il Direttore Creativo della maison Gucci si è confermato ancora una volta genio assoluto. Riproponendo gli anni ’70-’80, e mixando cultura italiana e quella francese, Alessandro Michele ha conferito a ridare alla maison quel quid in più che forse mancava da (troppo?) tempo. Uno stile unico e ricercato, una rivoluzione nel sistema moda che propone tanti colori, rouches, forti disegni geometrici e che presenta il suo ideale di libertà creativa. Ed è così che nasce il nuovo oggetto del desiderio, il vero must del prossimo autunno-inverno 2016: la borsa Real Gucci, lussuosa ma al tempo stesso street. Proprio come è oggi la moda. E’ stato l’artista multimediale Trouble Andrew, Gucci Ghost, a customizzare e personalizzare alcuni degli accessori e degli abiti della collezione che ha sfilato qualche giorno fa a Milano. La scritta sulla borsa Real, ad esempio, sembra essere fatta con la bomboletta spray dei murales. Ed è proprio così che diventa l’accessorio di tendenza, dettaglio unico e lussuoso, anarchico e irriverente. Perché con Alessandro Michele il ritorno al passato è chiaro: scamiciati colorati, pantaloni a zampa, pullover a collo alto, mocassini e occhialoni a ricordare un po’ lo stile hippie di Woodstock. Tanto denim ma anche stampe in stile liberty riproposte ovunque, sulle borse, sulle camicie, sugli abiti ricamati… Ed è ancora una volta #GucciMania!

Sfilata

PARIGI: i mini dress di Saint Laurent. Abiti succinti, scintillanti aderenti e molto hot. Maxi cinturoni in vita e volumi importanti sulle spalle che enfatizzano maggiormente le linee dei mini dress. Questa è la nuova collezione autunno/inverno 2016 di Saint Laurent; anche questa volta lo stilista Heidi Slimane volge lo sguardo al passato reinterpretandolo in chiave ultra moderno. Tutto è particolarmente esaltato: dalla (fin troppa) magrezza delle modelle, alla (micro) lunghezza degli abiti, fino ad arrivare alle spalline dei vestiti. Tanto glitter, paillettes, colori dai toni accesi come il blu elettrico e il fucsia. Niente è lasciato al caso, la donna Saint Laurent è una donna apparentemente molto forte, dallo spirito dark, ma che, forse al suo interno, nasconde tante fragilità. Tanta pelle e tanti cristalli, ma anche pois, piume e giacche biker. Anche per la prossima stagione dunque sì agli abiti cortissimi, da indossare con tacchi altissimi super sexy, che allungano e slanciano la figura. Forse non saranno troppo facili da indossare, ma per una serata con le amiche è bene osare, sentirsi libere e belle con ciò che si indossa. E quindi ragazze, osate, osate e ancora osate, credete in voi stesse e sarete in grado di conquistare il mondo!

Elisa Taviti – www.myfantabulousworld.com