» Shopping » Backstage » Berlin Fashion Week spring summer 2013: le passerelle scelte da noi

Berlin Fashion Week spring summer 2013: le passerelle scelte da noi

Anche quest´anno la Berlin Fashion Week è arrivata al termine e noi, come tutte le fashion blogger che si rispettino, facciamo il nostro personalissimo punto della situazione.

Prima di parlare delle catwalk che hanno lasciato il segno in questa Spring Summer ’14, dobbiamo assolutamente sottolineare la mancanza delle due grandi protagoniste tedesche: Escada e Hugo Boss  (staranno forse mirando alla partecipazione a qualche altra fashion week?).

Per un brand che va uno ritorna, Kaviar Gauche dopo aver passato un breve periodo tra le passerelle parigine ripropone le sue collezioni a Berlino, abiti delicatamente rifiniti e modellati con estrema attenzione, sartorialitá applicata a giacche corte in pelle, leggings e cardigan avvolgenti  impreziositi da perline e ricami. Spiccano le tonalità dell´avorio e del panna,  gli occhiali di metallo indossati dalle modelle danno un tocco decisamente intellettuale e futurista allo show.

Tra i più gettonati di questa stagione troviamo il duo tedesco Achtland, il quale sembrerebbe avere presentato una delle più belle collezioni di sempre: l’ abilità e la sartorialità, nata dalle nuance del blue, spiccano sulle gonne di diverse lunghezze, sugli shorts di seta a contrasto con le ampie bluse e sulle camicie trasparenti. La collezione è chiaramente costruita con abilità e passione.

A model walks the runway at Kaviar Gauche Show during Mercedes-Benz Fashion Week Spring/Summer 2014 at St. Agnes Church on July 3, 2013 in Berlin, Germany.       A model walks the runway at Achtland Show during Mercedes-Benz Fashion Week Spring/Summer 2014 at Kronprinzenpalais on July 2, 2013 in Berlin, Germany.
La maestria di Schumacher conferma il suo successo portando in passerella la cartoon explosion; la collezione, rimanendo sempre molto  elegante, sfodera stampe molto estrose, fantasie che applicate a gonne e foulard ricordano la pop art. Molto apprezzate le proposte ‘sfrontate’ della collezione: le maglie oversize e le felpe ricamate creano un contrasto tra il classico e l´ironico streetstyle, ma in ogni caso il riferimento stilistico solido è il marchio di fabbrica della maison.

Il primato per la fantasia va a Leyla Piedayesh aka Lala Berlin: oltre che confermare la sua anima rock facendo sfilare stampe con animali selvatici e piante su mini abiti di pelle,  Leyla lascia il segno presentando al pubblico berlinese un pullover rosa fluorescente contornato da punte 3D. Flop or not? Alcuni degli invitati dichiarano di aver sorriso sotto i baffi alla vista di questa creazione..

Infine abbiamo deciso di analizzare la fantasia scenografica di Maga e Mago dato lo spettacolo…al buio! Alcuni fasci di luce entrano in scena ogni tanto accentuando la monotonia dei vestiti protagonisti, sfilata composta quasi completamente da costumi monocromatici aperti sui lati. L´ancora di salvataggio? Accessori decisamente stravaganti e una scenografia di grande effetto  messa in risalto da giornalisti e buyer di tutto il mondo.

A model walks the runway at the Schumacher Show during the Mercedes-Benz Fashion Week Spring/Summer 2014 at Brandenburg Gate on July 4, 2013 in Berlin, Germany A model walks the runway at the Lala Berlin Show during Mercedes-Benz Fashion Week Spring/Summer 2014 at Opernwerkstaetten on July 4, 2013 in Berli A model walks the runway at the Moga E Mago Show during Mercedes-Benz Fashion Week Spring/Summer 2014 at Brandenburg Gate on July 5, 2013 in Berlin, Germany.