» Beyond fashion » Apre il museo virtuale di Valentino

Apre il museo virtuale di Valentino

Valentino Garavani Virtual MuseumAnnunciato ieri durante una conferenza stampa in diretta streaming da New York, ha finalmente aperto i battenti il museo che racchiude la storia di Valentino. Bisogna però specificare di quali “battenti” stiamo parlando, trattandosi in questo caso di un museo virtuale.

Ebbene sì: due anni di lavoro per realizzare il Valentino Garavani Virtual Museum, uno spazio virtuale che permette di simulare una vera e propria visita a un museo con l’ausilio di tecnologia tridimensionale. Il materiale raccolto è stupefacente e variegato: vestiti, editoriali, campagne, sfilate, bozzetti e oltre 5.000 documenti, disponibili per chiunque abbia a disposizione un pc e una connessione. Una notizia strabiliante per gli amanti del fashion e in particolare per gli studenti di moda, a cui lo stilista si è rivolto in prima persona durante la sua presentazione.

Valentino Garavani Virtual MuseumSi era parlato di Roma, si era accennato a Parigi, ma infine il museo è stato ospitato da uno spazio virtuale a cui si accede scaricando un’apposita applicazione. La notizia è interessante sotto molti aspetti, non da ultimo naturalmente in quanto ennesima conferma del fatto che la moda ha trovato nel Web un enorme potenziale e sta velocemente abbandonando ogni riserva al riguardo.

One Response to Apre il museo virtuale di Valentino

  1. Pingback: H&M: modelle in forma... digitale | Appunti di Moda | Zalando Italia

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.